Bestemmie.org: Condividi la tua bestemmia

Alla fine ho scelto di sviluppare per prima l’opzione di condividere sui social le varie bestemmie.

Condividi et impera

Il modo più veloce per far spargere la voce di qualcosa sono i social network.

Bestemmie.org è ancora sconosciuto e dato che sto pagando per tenerlo online mi piacerebbe se venisse visitato di tanto in tanto.

Il modo migliore per farlo conoscere era fare in modo che le persone potessero condividere le bestemmie sui social.

Leggi tutto “Bestemmie.org: Condividi la tua bestemmia”

Bestemmie.org: Prosegue lo sviluppo

Sezione per le news

Ho aggiunto sul sito una sezione delle news.

Perché?

Perché durante la scorsa settimana il bot è crashato impazzendo, ha cominciato a inviare messaggi a raffica per 15 minuti poi d’un tratto si è stoppato e per un pò non è più ripartito.
Durante il crash volevo avvisare dell’accaduto e quindi ho pensato di creare una sezione per le news .

Il crash del bot

Non so come è accaduto ma per sbaglio devo aver cancellato il “main” del bot causandone il crash

Una volta ripristinato tutto è ripartito senza problemi

Sviluppo della sezione news

Sono partito dalla creazione del nuovo modello per i post, inserendo più o meno quello che potrebbe essere l’essenziale di un articolo ispirandomi un pò a WordPress  (Si spiega piuttosto bene da solo)

Ho aggiunto poi 2 semplici view. Una esegue una select degli ultimi 5 articoli pubblicati mentre l’altra gli prende tutti.

Nuovi sviluppi…

Ho intenzione di aggiungere ancora funzionalità a bestemmie.org e sono piuttosto indeciso su quale iniziare.

Una delle modifiche è la condivisione sui social delle bestemmie tramite il pulsante condividi.

Mentre l’altra prevede la creazione di api per consentire ad altri sviluppatori di usufruire del database di bestemmie.org.

Non so cosa quale delle svilupperò per prima, si vedrà…

Telegram Chatbot API,Python e Bestemmie

Sviluppo di un chatbot in Python usando Requests

Dopo un primo approccio con le API di Telegram e Arduino ho pensato ad un bot che potessi fare che avesse una qualche sorta di utilità e che potesse essere usato anche da altri utenti.

Attenzione: I contenuti sottostanti potrebbero infastidire la vostra sensibilità; Il testo contiene e parla in modo esplicito di bestemmie.
Se ritieni che questo possa darti fastidio non proseguire la lettura.

Leggi tutto “Telegram Chatbot API,Python e Bestemmie”

Il “galateo” del programmatore

1: Lavarsi i denti prima di andare a dormire.

E’ risaputo che i programmatori, specialmente quelli presi da un progetto interessante vadano a letto tardi. Molto spesso cenano di fronte al PC e ci restano fino a quando non crollano sulla tastiera. A quel punto non puoi far altro che buttarti sul letto e dormire qualche ora. Così la mattina (oltre all’alitosi) avrai anche una sensazione di sconfitta come se non fossi riuscito a concludere nulla. Lavarsi i denti è importante non solo per l’igiene ma anche come stacco tra la fine di una giornata e un altra.

2: Praticare uno sport

Spesso puoi trovarti di fronte a situazioni frustranti dove non riesci a venirne a capo. In queste situazioni può essere utile fare una pausa e sfogare un po di rabbia.

Leggi tutto “Il “galateo” del programmatore”

Devblog?

Ho preso questo dominio con l’intenzione di tenere un blog che parlasse dei miei progetti personali, purtroppo mi sono reso conto che non è così facile.
Devo ancora mettere a fuoco l’obbiettivo di questo devblog, quindi per il momento se siete interessati a quello che faccio o se vi va di farvi due risate potete mandarmi una mail o contattarmi tramite gli altri social.

Controllare dei led tramite WIFI e il NODEMCU

Per il cosplay che abbiamo portato al Lucca Comics di quest’anno abbiamo usato una normalissima striscia da 12V di led, il piano originale però era quello di usare dei led RGB per poterne cambiare il colore.

Per controllarli tramite lo smartphone avevo pensato di usare un NodeMCU che facesse sia da access point che da webserver. Il colore dei led era invece gestito dalle librerie NeoPixel di Adafruit.

Leggi tutto “Controllare dei led tramite WIFI e il NODEMCU”